Tags:

Ricci di mare sequestrati sulla A1, restituiti al mare di Gaeta

Sulla autostrada A1, in territorio del comune di Cassino, la Polizia Stradale di Cassino, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo e di vigilanza, ha fermato una Opel Zafira trovando delle grosse ceste in plastica piene di ricci di mare ancora vivi in accordo con quanto è stato riportato dal sito radiocassinostereo.com.

I ricci di mare, oltre 2.200 esemplari di provenienza illecita e trasportati peraltro in totale violazione delle norme previste in materia di tutela alimentare ed igienico sanitaria, sono stati prima sequestrati e poi restituiti al mare di Gaeta.

A bordo della Opel Zafir c’erano due persone con il conducente, un 50-enne residente nella provincia di Bari, che ha dato spiegazione della presenza dei ricci in auto con il fatto di averli pescati autonomamente lungo il litorale tirrenico. Ma a carico dei due è stata elevata, inesorabilmente, una multa di 1.500 euro.

Add Comment