Tags:

Ceccano e Frosinone, sequestrate oltre 16 tonnellate di alimenti

I Carabinieri del Nas di Latina sono entrati in azione a Ceccano ed a Frosinone, a tutela della salute pubblica, sequestrando oltre 16 tonnellate di alimenti presenti in due depositi all’ingrosso in accordo con quanto è stato riportato dal sito latinaquotidiano.it.

Gli alimenti sequestrati in parte erano già scaduti, o comunque privi di documentazione per la tracciabilità, ed anche congelati con procedure illeciti. I cibi che sono stati sequestrati a Ceccano spaziano dai salumi agli insaccati, e passando per i gelati, per i preparati gastronomici, per la carne e per il pesce peraltro conservati in pessime condizioni di pulizia e di manutenzione.

Nel deposito all’ingrosso di Frosinone, invece, sono state sequestrate, sempre da parte dei carabinieri del Nas di Latina, ben 1000 kg di olive, suddivise in varie confezioni, che erano del tutto prive di indicazione relative alla tracciabilità, e quindi potenzialmente pericolose per la salute pubblica.

Add Comment