Friggitrice professionale, cosa bisogna sapere?

In una pizzeria o tavola calda, non può non esserci la possibilità di fornire ai propri clienti delle fritture eseguite a regola d’arte. Scegliere una friggitrice non professionale, sicuramente non è la scelta giusta se si vuole fornire un ottimo servizio ai propri clienti. Per ottenere degli ottimi risultati, la friggitrice che si sceglie di utilizzare deve essere in grado di soddisfare al meglio le necessità che si hanno durante il servizio di sala.

Quando si decide di acquistare una nuova attrezzatura per la propria cucina, in questo caso uno dei modelli di friggitrici a gas per pizzerie disponibili sul mercato, è bene prendere in considerazione alcuni elementi.

Come avere un aumento di seno in modo del tutto naturale, clicca sulla foto per info, con pagamento alla consegna.

Cosa valutare prima dell’acquisto di una friggitrice?

La prima cosa da prendere in considerazione prima di acquistare una friggitrice è la capienza del suo cestello. La dimensione del cestello o dei cestelli, se si sceglie un modello dotato di più cestelli deve essere adeguata alle necessità che la pizzeria ha. È importante ricordare, che per ogni 100 grammi di prodotto serve almeno 1 litro di olio per ottenere una buona frittura.

La seconda cosa da prendere in considerazione è la tipologia di prodotti che si vuole friggere. Infatti, se si scegliere di preparare delle patatine fritte e una frittura di pesce è opportuno avere due cestelli differenti in cui depositare gli alimenti. Questa scelta, che permette anche di avere l’olio a due diverse temperature è in grado di incrementare la qualità del risultato finale e quindi il livello di consensi da parte dei clienti.

Le friggitrici in commercio sono disponibili con diverse capienze, che partono da 4 litri per i modelli più piccoli e possono arrivare anche a 50 litri per i modelli dotati di mobile e con diversi cestelli. I modelli più piccoli hanno una capacità di frittura molto simile alle friggitrici casalinghe, quindi sono la scelta ideale per chi ha un numero di coperti inferiore alle 100 unità. Se si supera quel numero, è buona cosa rivolgere le proprie attenzioni a modelli più capienti e che possono quindi soddisfare al meglio le proprie necessità.

I modelli di friggitrice più venduti

Nonostante la capienza delle vasche sia molto varia, i modelli più venduti di friggitrici a gas rimangono quelle comprese tra i 15 e i 20 litri di olio. Le dimensioni di queste friggitrici, permettono alle pizzerie che le acquistano di ottenere i migliori risultati e di ottimizzare al massimo i costi di gestione e di cambio olio. È importante valutare anche questo fattore, per non avere una friggitrice a cui è necessario cambiare troppo spesso l’olio.

Per chi decide di friggere diversi alimenti all’interno della propria pizzeria, è opportuno che prenda in considerazione l’acquisto di un modello con due vasche separate o di due piccole friggitrici. Questa soluzione, che ha sicuramente un costo di acquisto superiore a quello di una normale friggitrice a gas è una soluzione che porterà dei benefici sia nei tempi di cottura degli alimenti sia nelle giornaliere operazioni di manutenzione/pulizia.

Add Comment