Novità da Facebook, presentata la nuova funzione “Facebook stories”: ecco come funziona

Facebook è sempre pronta a lanciare novità per i propri utenti e l’ultima sembra essere stata lanciata lo scorso 26 gennaio. Stiamo parlando della nuova funzione Facebook Stories, un’applicazione molto simile a quella già presente su Instagram e che ha ottenuto un grande successo negli ultimi mesi. Nello specifico Facebook Stories altro non è che un sistema che vi permetterà di condividere immagini con tutti e queste non finiranno sulla home page, come le classiche foto ma saranno visibili soltanto cliccando sulla pallina contenente la vostra faccia. L’aspetto più “triste” della nuova funzione è che le immagini saranno visibili solo per pochissimo tempo, ovvero soltanto per 24 ore, dopo di che andranno perse e della vostra Storia non resterà proprio nessuna traccia.

La nuova funzione Facebook Stories lanciata lo scorso 26 gennaio è già disponibile in Italia per tutti gli utenti Facebook; potrebbe esserci qualche utente che ancora non ha la funzione attiva sul proprio smartphone, ed in questo caso basterà provvedere all’aggiornamento dell’app ed il sistema sarà attivo anche per loro. Le storie compariranno in cima alla pagina, in una serie di cerchi ognuno con la foto di un proprio contatto, ed una volta cliccato sul cerchio, si accede alla Storia creata dal proprio amico o dalla propria amica.

Come avere un aumento di seno in modo del tutto naturale, clicca sulla foto per info, con pagamento alla consegna.

La funzione in questione, come già anticipato è presente su Instagram, ma per la prima volta sembra essere stata introdotta da Snapchat, ovvero un social network molto popolare soprattutto tra i più giovani e solo in un secondo momento è arrivata su Instagram e poi su Facebook, dove hanno ottenuto davvero una grande approvazione da parte degli utenti.

Sembra che l’idea di Mark Zuckerberg, ovvero il fondatore di Facebook di voler introdurre questa nuova funzione sul social network sia dovuta al fatto di voler contrastare l’avanzata dell’applicazione di messaggistica Snapchat, che in diverse occasioni ha contrastato l’applicazione ed ha cercato di rallentare la sua crescita. Proprio ultimamente la fidanzata del fondatore di Snapchat, sembra aver accusato Mark Zuckerberg, di aver copiato le idee di Snapchat per introdurre nuove funzioni in Facebook appunto.
Nei giorni scorsi la funzione è stata attivata anche in altri paesi, tra i quali Taiwan, Ungheria, Argentina, Norvegia, Svezia, Spagna e Malesia. Dunque per chi vorrebbe utilizzare questa nuova funzione, non bisognerà far altro che utilizzare Facebook tramite un dispositivo mobile, ovvero uno smartphone o un Tablet. Non ne siete in possesso? Grazie ad un codice sconto Amazon, potrete acquistare il modello che più vi piace, risparmiando anche decine di euro.

Add Comment