News Juve – Milan, la probabile formazione bianconera: Pjaca o Marchisio?

Dopo il pari per 1 a 1 a Udine, la Juventus riparte in campionato con una classica del calcio italiano. Domani venerdì 10 marzo del 2017, dalle ore 20,45, allo Stadium di Torino c’è infatti in programma il match Juventus-Milan che è valido per la 28-esima giornata, la nona del girone di ritorno per il campionato di calcio 2016-2017 di Serie A.

News Juve – Milan, bianconeri senza Cuadrado e Chiellini

Per quel che riguarda le news Juve – Milan sulla probabile formazione bianconera, il mister Massimiliano Allegri dovrà fare a meno di Cuadrado, in quanto squalificato, ed anche dell’indisponibile Chiellini. Di conseguenza l’allenatore toscano sarà chiamato a decidere se continuare con il modulo 4-2-3-1, oppure se apportare delle modifiche anche in relazione ai giocatori a disposizione.

Come avere un aumento di seno in modo del tutto naturale, clicca sulla foto per info, con pagamento alla consegna.

Probabile formazione bianconera per Juventus-Milan, Pjaca o Marchisio?

Nel mantenere il 4-2-3-1, il mister Massimiliano Allegri dovrebbe giocarsi la carta Pjaca dal primo minuto, oppure tenere il giocatore in panchina per poi farlo entrare a partita in corso. In quest’ultimo caso Allegri con ogni probabilità opterà dall’inizio per un centrocampo a tre con Pjanic e Khedira ed in aggiunta Marchisio.

News Juve – Milan, i convocati bianconeri

Tra i convocati bianconeri per Juve – Milan figura anche l’attaccante della Primavera Kean che è abile ed arruolato insieme ad Alex Sandro, Lemina, Audero, Benatia, Rugani, Rincon, Pjanic, Bonucci, Lichtsteiner, Mandzukic. Ed ancora Buffon, Dani Alves, Dybala, Khedira, Neto, Asamoah, Barzagli, Marchisio, Pjaca ed il bomber Higuain.

Massimiliano Allegri sul baby Kean: ‘Se c’è bisogno, magari domani lo butto dentro’

Intanto, nella conferenza stampa della vigilia, il mister Allegri è tornato sulla trasferta alla Dacia Arena dichiarando, tra l’altro, che ‘Sapevo che a Udine sarebbe venuta fuori una brutta partita, ma bisognava tornare a casa con i tre punti’.  E riguardo al baby Kean si è così espresso: ‘È con noi. Se c’è bisogno, magari domani lo butto dentro’.

Add Comment