Metabolismo lento: quali sono le cause?

Il metabolismo lento è un vero e proprio problema, specialmente per chi vuole smaltire dei kg in eccesso e rimettersi in forma. Ma quali sono le cause del metabolismo lento e cosa determina suddetto rallentamento?

 

Come avere un aumento di seno in modo del tutto naturale, clicca sulla foto per info, con pagamento alla consegna.

Iniziamo con il dire che un metabolismo rallentato, per qualsiasi motivo, non permette di perdere peso e rimettersi in forma. Proprio per questo motivo, chi ne soffre non vive serenamente il rapporto con il cibo dato che, qualsiasi cosa si va a mangiare, fa ingrassare.

 

Prima di trovare la soluzione al problema, come sempre, è importante capire quali sono le cause di questo rallentamento del metabolismo, in modo tale da eradicare del tutto il problema. Spesso su Rete Informa Donna vengono trattati questi argomenti, tramite il consiglio di utilizzo di prodotti naturali per migliorare e accelerare il metabolismo.

 

 

Perché il metabolismo è lento?

 

La prima cosa da controllare se si nota un progressivo addormentamento del proprio metabolismo è se la tiroide è in perfetta salute. Spesso, infatti, una causa del blocco delle funzioni metaboliche è causata da uno squilibrio ormonale o tiroideo e, pertanto, è preferibile fare delle  analisi approfondite.

Se si escludono i problemi ormonali e tiroidei, allora il metabolismo lento ha altre cause: la prima, nonché la più banale, è che si assumono troppe calorie in più rispetto a quelle che si bruciano. Questo non permette al metabolismo di rimanere attivo e scattante e, pertanto, quest’ultimo si addormenta, diventando oltremodo lento.

Anche chi ha poca massa magra e più massa grassa ha un metabolismo più rallentato perché l’organismo ci mette di più per bruciare le calorie. Un tessuto muscolare sviluppato, invece, permette di bruciare molte calorie in più. Si deve considerare soprattutto che l’adipe che si accumula sui nostri punti critici, quali pancia, fianchi, cosce, va a rallentare notevolmente il metabolismo, andando a ostacolare il dimagrimento. Ecco perché si consiglia di allenarsi e bruciare i grassi per riattivare il metabolismo più addormentato.

Va da sé che anche l’errato regime alimentare comporta dei danni e dei rallentamenti al metabolismo. Questo perché cibi ricchi di grassi, confezionati e di scarsa qualità vanno a incidere negativamente sullo stato di salute e sulla capacità del nostro organismo di bruciare i grassi.

Come si nota, le cause del rallentamento del metabolismo sono tantissime e tutte portano alla stessa conclusione: si accumulano kg in eccesso e, soprattutto, non si riesce a dimagrire e a rimettersi in linea.

Proprio per questo motivo, nel caso in cui l’ago della bilancia sia bloccato e non accenni minimamente a voler scendere, si deve valutare il grado di salute del proprio processo metabolico, in modo tale da prendere i dovuti accorgimenti nel caso in cui questo risulti addormentato per qualche motivo.

metabolismo lento

Add Comment